HBA per il sociale
  1. Home
  2. HBA per il sociale

HBA PER IL SOCIALE – un impegno concreto

La famiglia  Nodari da qualche anno ormai sostiene il progetto delle adozioni a distanza dell’Azione Mondo Unito http://www.amu-it.eu/

Il tutto è nato dopo un viaggio di famiglia in una Birmania ancora poco conosciuta, era il 1998 quando abbiamo scoperto un Paese veramente speciale nella sua estrema povertà e semplicità.                                               

Da quel viaggio e negli anni seguenti nasce la volontà di aiutare questo paese e nasce il progetto “Gelato Sole” a Yangon, una piccola produzione di gelato artigianale italiano, inesistente in loco. Ad oggi la gelateria lavora a pieno ritmo, con macchine fatte arrivare dall’Italia, e con un organico di 6 persone, che hanno imparato l’arte della gelateria italiana.

Nel 2013 il progetto “Gelato Sole” è riuscito ad arrivare no ad Ho Chi Min-Vietnam, dove un altro laboratorio è stato aperto, all’interno di una struttura volta ad ospitare studenti che dalle campagne.

Come ultima iniziativa, dal 2011 abbiamo creato la giornata “Let’s Share”: l’ultima domenica di apertura di ogni stagione, l’intero incasso di bar e ristorante viene devoluto in beneficenza, sostenendo ogni volta nuove iniziative in tutto il mondo.

Economia di Comunione, “Una nuova filosofia di fare economia”

L’Hotel Baia Azzurra aderisce al progetto di Economia di Comunione e all’associazione AIPEC (associazione imprenditori per un'economia di comunione).

Con convinzione ed entusiasmo facciamo parte di questa comunità di imprenditori, professionisti, aziende e studiosi, che intendono promuovere un “agire economico” responsabile, solidale e propositivo.

Ispiratrice dell’Economia di Comunione è Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari, che durante un viaggio in Brasile negli anni ’90, constatando di persona la grande disuguaglianza tra ricchi e poveri, lanciò l’idea di creare un’economia nuova con queste parole:” Diamo sempre! DARE, sia questa la parola che non può’ darci tregua!”.

Oggi l’Economia di Comunione è una realtà mondiale, in crescita e sempre in evoluzione, grazie ad aziende sane, competitive e capaci di mettere l’uomo al centro della propria attività e pronte a diffondere un modello economico, nel quale il “bene comune” sia protagonista.

Richiedi disponibilità

Attenzione!
Per un'esperienza di navigazione completa utilizza il tuo dispositivo in verticale.
Grazie!